Riflettori tv puntati su Frascati per la Notte europea dei ricercatori

 

Riflettori tv puntati su Frascati per la Notte europea dei ricercatori

     

    Lo science show di Frascati diventa anche appuntamento televisivo. I collegamenti dal palco con premi Nobel della Fisica e con ricercatori di fama internazionale, animati da Marco Presta del Ruggito del Coniglio e da Syusy Blady saranno visibili in diretta su Repubblica.it. RaiNews24, invece, si collegherà con la manifestazione di piazza di Frascati, "cucendo" una serie di servizi basati sulle eccellenze della ricerca italiana nel polo scientifico a sud della capitale: una piccola maratona della scienza.

     

    Nello Spettacolo della Scienza che parte alle 17.00 di venerdì 24, Syusy Blady e Marco Presta, assieme alla divulgatrice scientifica Paola Catapano, saranno gli animatori di un vero e proprio dialogo tra il pubblico in piazza e quello collegato su internet e i protagonisti della ricerca a livello mondiale. A fare le domande, stavolta, saranno soprattutto gli scienziati, che proporranno veri e propri quiz e "giudicheranno" i partecipanti. Un gioco, quello proposto, cui partecipano i due premi Nobel Samuel Ting (in collegamento dal CERN di Ginevra) e George Smoot (dall’osservatorio di Parigi) assieme al responsabile di uno dei maggiori progetti di ricerca sulla fusione (il JET di Oxford) Francesco Romanelli e all’astronauta italiano Roberto Vittori (dal Kennedy Space Centre di Orlando).

    Il clou dello show è previsto dalle 21.00, momento in cui lo spettacolo sarà visibile non solo al pubblico di piazza S. Pietro a Frascati, ma anche da casa, sul sito repubblica.it.

     

    Partono invece alle 18.00 le trasmissioni di RaiNews24 dedicate al polo scientifico di Frascati e ai temi della Settimana della Scienza e della Notte Europea di Ricercatori: a intervalli di mezz’ora, l’emittente televisiva dedicherà alla manifestazione interviste e approfondimenti. Tra le 21.30 alle 22.30 ci sarà una vera e propria trasmissione con ospiti in studio che dialogano con i nomi importanti della ricerca del Polo scientifico di Frascati. Ultimo collegamento in notturna, dalle 23.00 alle 23.30. Al centro della maratona della scienza, le ricerche sulla materia di cui è fatto l’universo, ma anche temi più tangibili come le scelte energetiche, i cambiamenti climatici, le innovazioni tecnologiche d’eccellenza che partono dai laboratori italiani.

     

    La Notte Europea dei Ricercatori, venerdì 24 settembre, è l’evento attorno a cui si snoda la Settimana della Scienza di Frascati ed è la maggiore iniziativa voluta dalla Comunità Europea per far scoprire il valore della ricerca scientifica ai cittadini. Quest’anno si svolgerà in contemporanea in oltre 260 città di 31 Paesi, europei e dell’area mediterranea.

     

     

    A organizzare i circa 100 appuntamenti, tra spazi e iniziative, della Settimana è Frascati Scienza, cui aderiscono i sette grandi enti scientifici italiani (Asi, Cnr, Enea, Esa-Esrin, Inaf, Infn, Ingv), le tre università romane e il Comune di Frascati Obiettivo generale dell’associazione è condividere con il pubblico dell’area romana e il resto d’Europa l’importante patrimonio scientifico di Frascati, polo di ricerca di valore internazionale con i suoi oltre 3.000 scienziati, promuovendo l’educazione alla ricerca scientifica attraverso eventi di divulgazione e la creazione di reti di comunicazione permanente fra ricercatori e cittadini.

     

     

    Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il progetto è promosso dalla Commissione Europea, Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Arte e Sport, Comune di Frascati e Filas, in collaborazione con il Comune di Grottaferrata e la XI Comunità Montana. È coordinato e realizzato da Frascati Scienza, e vede come direct partner l´Erasmus Medical Center di Rotterdam, il CERN di Ginevra, oltre ai numerosi partner scientifici: ASI, CNR, ENEA, ESA-ESRIN, INAF, INFN, INGV, Fondazione Telethon, EGO/VIRGO (Pisa), EFDA-JET (Culham – Oxford), ESO e le Facoltà di Scienze delle università di Roma: Tor Vergata, La Sapienza , Roma Tre. Si aggiungono ai partner scientifici principali, le associazioni: ATA, Eta-Carine, Ludis, GEco, Accatagliato. Patrocinano: il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero degli Affari Esteri, la Provincia di Roma, il Comune di Monteporzio Catone, il Parco Regionale dei Castelli Romani. Supportano: Radio3 Scienza, Repubblica SCUOLA, Elsevier, Scuderie Aldobrandini, Metropark-Gruppo Ferrovie dello Stato, Zapata. Technology Partner: FASTWEB, Groovy Gecko, TANDBERG. Media Partner: Radio Globo.

    Notizie e aggiornamenti sul sito www.frascatiscienza.it

    Annunci
    Questa voce è stata pubblicata in NOTIZIE. Contrassegna il permalink.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...